RAI - Elezioni provinciali 2018


Il 22 ottobre, in occasione delle elezioni provinciali, sono stato invitato dalla redazione ladina della sede RAI di Bolzano a partecipare ad una diretta TV presso Palazzo Widmann, durante la quale ho commentato i risultati elettorali con una serie di disegni satririci.

SPONZ FEST 2018


Concerto selvaggio 'Nta la cupa di Vinicio Capossela , presso il Vallone Cupo di Calitri (Av). Con la partecipazione di creature ibride tra uomo e animale provenienti dalle selve dell'italico stivale: Krampus, Merdules, Rumiti, Mapuche e Tricaricesi.


"Una peste percorre la società contemporanea:l'ammansimento. La bestia educata a venire sotto la mano. Siamo ammansiti dalla impossibilità, dalla frammentazione del lavoro, dal ricatto del precariato. Isolati e connessi nell'individualismo collettivo e masturbatorio delegato alla rete. Veniamo sotto mano in cambio di cosa? Sponz Fest 2018, sviluppa il tema del salvaggio, del salvamento, della salvazione, e quello del selvatico in opposizione al mansueto.
L'irpinia prende il suo nome dall'Hirpos, il lupo nella lingua osco sannita. Terra di selve, di animali e uomini selvatici. Ammansiti dal "contributo", ma di indole selvatica, come le faine, le volpi e i lupi dell'immaginario totemico locale.
Un Fest per s-fasciarsi dall'idiocrazia. Per praticare la fierezza, a partire dalla fiera non domesticata che è in noi."
Vinicio Capossela

PREMIO CARTOON SEA 2018


"Deformazione professionale, 10 anni di postura scorretta" è il tema della decima edizione del premio nazionale di umorismo e satira Cartoonsea di Fano (PU) al quale sono stato selezionato con la vignetta dal titolo "Il professore".
L'azienda ideatrice a promotrice del premio, SEA Gruppo Srl, nelle varie edizioni con l'aiuto del disegno satirico, cerca di attirare l'attenzione e aumentare la sensibilità verso le tematiche della tutela della salute negli ambienti di lavoro oltre a quello della sostenibilità ambientale.


La mostra con le vignette dei vari autori, si è tenuta presso il Bastione Sangallo a Fano dal 21 luglio al 5 agosto 2018.

ENDURO WORLD SERIES 2019

Il 24 giugno 2018 si è svolta a Canazei la terza tappa del Circuito Nazionale di Superenduro di mountain bike, per l'occasione è stata presentata anche la tappa del Enduro World Series che si svolgerà il 29 giugno 2019.


Per pubblicizzare la competizione ho realizzato una illustrazione, stampata su di un telone, raffigurante tutti i membri del comitato organizzatore, intenti nella preparazione dell'evento per l'anno venturo.

PROPRIETÀ PRIVATA?


Il 31 maggio 2018 a Canazei, presso la Frida Street Gallerylo spazio autogestito con l'artista Claus Soraperra, insieme ad un bel gruppo di amici e sostenitori abbiamo realizzato la performance dal titolo Proprietà Privata?


In questa occasione abbiamo realizzato una ricerca sul territorio, fotografando ed esponendo nella gallery molti dei cartelli di "Proprietà privata" presenti in paese.
La multiformità nella grafica e nelle forme degli avvisi, ci ha portato a riflettere su come ognuno di noi nella vita di tutti i giorni cerca di delimitare i suoi piccoli spazi concreti, ma anche virtuali, cercando di difendersi da eventuali "invasori", talvolta inserendo della segnaletica dove in realtà la proprietà non è del tutto "privata" come spesso recita il cartello...



 

 

PEDIES 16.6.2018

https://www.youtube.com/watch?v=A8ZeGXwMLso 

All'interno del programma Pedies è andato in onda un servizio televisivo che racconta della performance presso la Frida Street Gallery a Canazei. Il tutto è stato trasmesso sull'emittente TML di Trento il 16 giugno 2018, a cura di Stefania Povolo,  Luca Rubbo e Giacomo Gabrielli della Filmart Studios.

L'ADIGE 3.6.2018


L'articolo a cura della giornalista Stefania Povolo de L'Adige, parla della performance Proprietà Privata? Presso la Frida Street Gallery.

Soraperra e Riz le tante "proprietà private" presenti in paese
LA PAURA DELLE INVASIONI È ARTE

Proprietà privata che vai, cartello che trovi: questo sembra il pensiero che ha animato Claus Soraperra e Manuel Riz nel loro ultimo attacco d'arte a Frida Street Gallery, a Canazei.
In un pigro giovedì sera, tra il girovagare di curiosi in giacca e cravatta in Strèda de Parèda, poco lontano dalla piazza antistante il municipio, una fiammante macchina azzurra ha traghettato i due artisti fassani, che elegantissimi sono entrati nella loro piccola magione artistica, per la loro dichiarazione sorprendente:"Vista la tendenza a recintare e a delimitare tutte le proprietà private, anche noi di Frida Street Gallery abbiamo deciso di fare sul serio e, in attesa di espandere le nostre proprietà, intanto ci siamo dotati  di cartelli per delimitare la nostra proprietà privata. Abbiamo guardato in giro per il paese e abbiamo trovato un po'di tutto: dalle minacce di videosorveglianza dove non esistono telecamere, a "attenti al cane" in domicili di persone allergiche agli animali. Le abbiamo raccolte qui come esempio e abbiamo deciso di regalarvene qualcuno, perchè di proprietà privata non ce n'è mai abbastanza, pare."
La nuova performance artistica dei due professori della scuola ladina, gioca questa volta sulla multiformità dei cartelli e delle prescrizioni, sulla paura delle invasioni del proprio piccolo spazio e, forse, anche sulla difficoltà oggettiva di transito e parcheggio in una Val di Fassa che tra pochi giorni si vedrà di nuovo invasa da ospiti e veicoli.
Lo spirito dissacrante dei due non è nuovo ai proprietari del bistrot Hirsch che hanno adottato da qualche decennio questa galleria d'arte a cielo aperto, a disposizione di curiosi e passanti ad ogni ora, ma che giovedì, anche per festeggiare il compleanno della storica titolare da cui Frida Street Gallery prende il nome, si è trasformata in un momento di aggregazione allegro e senza confini, ma con molti cartelli "di proprietà privata?".
Come già accaduto con le precedenti performance artistiche (si ricorda "Girino d'Italia e "Wolf boots") anche "proprietà privata?" rimarrà a disposizione degli spettatori, alle dovute distanze previste dall'ordinamento giuridico, anche nei prossimi giorni e sul sito web fridastreet.blogspot.com

CUSANUS GOES LADIN



Il 15 marzo 2018 il Liceo linguistico e scientifico Nikolaus Cusanus di Brunico (Bz) ha organizzato la terza edizione del festival delle lingue, dedicato quest'anno alla minoranza etnica ladina.


Il programma si è svolto con la partecipazione di diversi giornalisti, linguisti, artisti e musicisti dell'area ladina; durante il mio intervento ho raccontato brevemente l'evoluzione della caricatura e della mia esperienza di disegnatore satirico all'interno di un giornale di minoranza.

TRENTINO 15.3.2018


L'articolo a cura di Valentina Redolfi del Trentino, parla delle storie a fumetti del nuovo Almanach e dei collaboratori delle varie rubriche presenti nella rivista.

VA A RUBA L'ALMANACH DEL 2017
Ultime copie all'ufficio dell'Union e alla tabaccheria Anesi di Canazei

Durante l'assemblea dell'Union di Ladins de Fascia sabato scorso alla Sorastanza della Scuola Ladina è stato presentato l'Almanach, pubblicazione alla sua sesta edizione e sempre più apprezzata dal pubblico in valle: l'edizione 2017 è andata a ruba e ne rimangono solo poche copie in ufficio dell'Union a Sèn Jan.
Anche quest'anno il pezzo forte dell'Almanach sono i fumetti del vignettista di Canazei Manuel Riz che ogni mese racconta in maniera ironica i fatti principali accaduti nel 2017. agennaio c'è la visita a Roma del sinfìdaco di Canazei Silvano Parmesani per i confini della Marmolada; a febbraio la consegna alla Val di Fassa della reliquia di San Giuseppe Freinademetz, unico santo ladino; a marzo la chiusura del reparto ostetricia dell'Ospedale di Cavalese; ad aprile i primi avvistamenti del lupo in valle; a maggio il giro d'Italia a Canazei e Moena; a giugno i campionati europei di climbing a Campitello; a luglio la chiusura settimanale del Passo Sella; ad agosto la morte dell'orsa KJ2 e la proposta di aumentare la tassa di soggiorno da parte del consigliere Detomas; a settembre l'inaugurazione della nuova sede Anffas a Sèn Jan; a ottobre la Festa del Rengraziament dell'Union di Ladins dedicata ai mass media ladini; a novembre l'approvazione della legge Alfreider a Roma e a dicembre la fusione di Pozza e Vigo nel comune di Sèn Jan.
Per l'Almanach 2017, grafica di Stephanie Ghetta, ci si è avvlsi della collaborazione della Scuola di Fassa per la "quarta" pagina di ogni mese, quest'anno dedicata agli uccelli del territorio di Fassa. I disegni sono dello studente Fabian Mosele, i testi della Prof Elisabetta Demattio.
Tutto il lavoro sugli uccelli servirà poi agli studenti del corso opzionale di robotica "Gome Neve" per il completamento del sentiero "Bird Town" sopra Pozza dedicato appunto ai volatili di Fassa. Completa l'edizione la rubrica di Claudia Dorigotti sui comportamenti in amore di lui e lei nello zodiaco.
L'Almanach è in regalo agli abbonati a la Usc di Ladins e ai tesserati dell'Union 2018. Il costo per tutti gli altri è di 15 euro. Si trova in ufficio dell'Union (Str.Dolomites, 22-Sèn Jan). A Canazei in tabaccheria Anesi.

ALMANACH 2017


Il 24 febbraio 2018 presso la Sorastanza de la Scola a Sèn Jan è stato presentato il sesto numero dell'ALMANACH, la rivista annuale edita dall'Union di Ladins de Fascia che raccoglie gli avvenimenti più importanti accaduti nel 2017 in Val di Fassa.

TITOLO: Almanach 2017
DISEGNI: Manuel Riz
TESTI: Valentina Redolfi, Lucia Gross, Monica Cigolla, Cristina Marchetti

PROGETTO "BIRDTOWN": Thomas Zulian -"Gome Neve"
TESTI PROGETTO "BIRDTOWN": Elisabetta Demattio
DISEGNI PROGETTO "BIRDTOWN": Fabian Mosele

EDITORE: Union di Ladins de Fascia
GRAFICA: Stephanie Ghetta
LINGUA: Ladino
FORMATO: 33,5 x 24 cm
PAGINE: 52
ANNO: 2018
INFO: lausc@ladinsdefascia.it   Tel.0462.764545


Per ogni mese ho realizzato una storia a fumetti autoconclusiva su di un argomento scelto in collaborazione con le redattrici: Lucia Gross, Valentina Redolfi, Cristina Marchetti e Monica Cigolla.

ENERGIE IN SÜDTIROL


Il 19 febbraio 2018 è andato in onda, sul canale RAI 3 Sender Bozen, il documentario Energie in Südtirol a cura della giornalista Anita Rossi e Videofilmproduction Obexer.
All'interno del programma ho partecipato disegnando alcune tavole in whiteboard animation, che illustravano dati e statistiche riguardanti l'utilizzo delle energie rinnovabili in Alto Adige. Per vedere il programma clicca qui > mediathek.



23°SELLARONDA SKIMARATHON


Il 16 marzo 2018 si svolgerà, con partenza da Canazei, la 23°edizione del Sellaronda Skimarathon, una delle gare più rinomate del circuito di sci alpinismo delle Dolomiti.
Per l'occasione mi è stato proposto di realizzare, all'interno del magazine dedicato alla competizione, una tavola a fumetti che ha come protagonista l'indiano Pelle veloce, personaggio ideato dal presidente del comitato organizzatore Oswald Santin.